Chernobyl

Incontro con Iara Lee sul documentario "STALKING CHERNOBYL"

STALKING CHERNOBYL: ESPLORAZIONE DOPO L’APOCALISSE

DISCUSSIONE IN ITALIANO IL 1 di luglio 2020 (19hs ITALY)

REGISTRATI A QUESTO LINK: https://zoom.us/webinar/register/WN_TiFUE0UDQr6VcRYteJFkog

Dopo il grande successo che abbiamo avuto nel lancio del nostro film “Stalking Chernobyl”, disponibile online e gratuitamente, avremo una discussione con la regista IARA LEE e con altri ospiti speciali!

Controlla gli orari di programmazione per la tua città.
Italy 7.00pm / 19.00hs
https://www.worldtimebuddy.com/

STALKING CHERNOBYL: ESPLORAZIONE DOPO L’APOCALISSE

Il Documentario esamina la cultura clandestina della zona di esclusione di Chernobyl, dove – tre decenni dopo il più famigerato disastro nucleare del mondo – avventurieri ed escursionisti illegali noti come “stalker”, appassionati di sport estremi, artisti, tour operator hanno iniziato a esplorare di nuovo il paesaggio misterioso, spettrale e post-apocalittico.

Questo è il link del film: https://www.youtube.com/watch?v=x3wcUbm2gp4

L’evento sarà trasmesso sulla nostra pagina Facebook e YouTube su Cultures of Resistance Films:
https://www.facebook.com/CulturesOfResistance/
https://www.youtube.com/user/CulturesofResistance

IARA LEE, DIRETTRICE DI CULTURES OF RESISTANCE

Iara Lee, brasiliana di origine coreana, è un’attivista, cineasta e fondatrice/direttrice dI Cultures of Resistance Network, un’organizzazione che promuove la solidarietà globale e collega e supporta attivisti, educatori, agricoltori e artisti per costruire una società più giusta e pacifica attraverso la resistenza creativa e l’azione nonviolenta. Cultures of Resistance Films crea e distribuisce documentari che promuovono la consapevolezza pubblica sulle questioni di giustizia sociale ed economica e mostrano gli sforzi creativi per promuovere la pace e proteggere i diritti umani. “Stalking Chernobyl” è l’ottavo documentario integrale di Cultures of Resistance Films.

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Scopri le altre News di Riff

Il 3 dicembre al RIFF è “Love & Pride Day”, dedicato alla sensibilizzazione sulle tematiche LGBTQ con l’anteprima di “Asphalt Goddess” e l’anteprima europea di “7 Minutes”. Attesissima la masterclass di Lapo Gresleri sulla nuova scena black del cinema statunitense.

Si conclude il 3 dicembre il programma del RIFF – Rome Independent Film Festival online sumymovies.it con l’oramai tradizionale Love & Pride Day – Il valore della diversità. Grazie ad una selezione variegata ed inclusiva, il RIFF si propone di alimentare una consapevolezza sociale volta

Programma del 2 dicembre al RIFF: per i doc. italiani “Cicliste per caso” un on the road in bici attraverso gli USA, da Napoli “La Conversione” sulla vita dopo la prigione e per i lungometraggi “La Fortaleza” una finestra sul Venezuela. Spazio ai corti d’animazione provenienti da tutto il mondo

Alle 16.20 per i corti internazionali OsWorld di Philip Hedegaard Povlsen (Danimarca), Quand elle tombe di R. Dumont & A. Ryan (Canada), The handyman di Nicholas Clifford (Australia), The invasion di Dante Rustav (Uzbekistan), The woman of the house di Felipe Espinosa (Spagna). Alle 18.20