casa-del-cinema-500x333-1

Masterclass e Panel: ecco gli incontri gratuiti che vedranno la partecipazione di tantissime realtà del panorama cinematografico nazionale; a breve il link per seguire gli appuntamenti

Come ogni anno, il RIFF affianca, alle proiezioni di film, una serie di appuntamenti dedicati al settore attraverso panel ed incontri con professionisti, per dialogare e discutere su alcune delle grandi sfide del cinema contemporaneo.

Ad inaugurare gli incontri, venerdì 27 Novembre, una masterclass incentrata sul tema del fotoreportage, con ospite Valerio Bispuri, giornalista, fotoreporter e autore di importanti progetti fotografici italiani.

Sabato 28 Novembre sarà la volta del Direttore di fotografia Fabrizio Lucci, in giuria al Festival, che si unisce a noi per parlarci del suo mestiere. 

Domenica 29 Novembre presentiamo ‘Che fine hanno fatto i sogni?’, un convegno sul futuro dell’industria cinematografica italiana dopo la pandemia. L’evento, promosso da CNA Cinema Audiovisivo Roma in collaborazione con Cinema d’iDEA e Kalabrone Film, intende puntare un riflettore sul Cinema in questo momento di sofferenza economica e artistica.

Tra i partecipanti al panel saranno presenti: Gianluca Curti (Minerva Pictures e Presidente di Cna-Cinema), Massimiliano Fuksas (architetto, co-fondatore dello Studio Fuksas), Patrizia Fregonese de Filippo (regista e sceneggiatrice; Cinema d’iDEA), Francesco Martinotti (regista e Presidente Anac), Marina Marzotto (produttrice e Presidente Agici; Propaganda Italia), Mario Perchiazzi (Presidente CNA Cinema e Audiovisivo Roma), Vincenzo Vita (giornalista e Presidente Fondazione Aamod), e Liliana Cavani (regista e sceneggiatrice).

Il focus seguirà la proiezione del documentario dal titolo omonimo, diretto da Patrizia Fregonese de Filippo.

Lunedì 30 Novembre sarà la volta del Pitch Day: Francesco Perciballi, CEO della piattaforma Tixter, si unirà a noi per parlarci dei nuovi strumenti e tecnologie digitali per il finanziamento e la distribuzione di prodotti audiovisivi.

In questa occasione, i finalisti del concorso del RIFF per le sceneggiature, si confronteranno con gli ospiti presenti su come presentare un’idea nel nuovo mercato post-covid. Seguirà un face to face tra i produttori e il candidato del cui progetto si sono maggiormente interessati.

Alcuni degli ospiti presenti all’evento saranno: Giovanni Costantino (distribuzione indipendente), Gloria Puppi (sceneggiatrice; Read My Script), Francesco Braida (sceneggiatore), Carl Haber (regista e direttore RIFS – Rome International Film School), Francesco Favale e Leonardo Barrile (Samarcanda Film), Adam Selo (elenfant distribution) e Vincenzo Mosca (TVCO).

Infine, il nostro ultimo panel sarà dedicato all’approfondimento della nuova scena black del cinema statunitense.  Giovedì 3 Dicembre ci raggiunge il critico e storico del cinema Lapo Gresleri che nel suo incontro ‘BLACK FILMS MATTER’ ci racconterà delle tendenze, stili e tematiche di una cinematografia in rapido sviluppo che sta scardinando il sistema iconografico hollywoodiano per offrire prospettive alternative su importanti e attuali questioni sociali.

Gli eventi saranno tutti trasmessi in streaming; presto troverete tutte le info e i link sul nostro sito.

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Scopri le altre News di Riff

Annunciati i vincitori del pubblico per la XIX edizione del RIFF. Miglior Documentario Italiano è La Conversione di Giovanni Meola; Miglior Doc. Internazionale è il colombiano The Fog of Peace di Joel Stangle. Per i corti vince l’animazione con Something Borrowed di Michaela Wozny

Il Premio del Pubblico al Miglior Documentario Italiano va a La Conversione di Giovanni Meola presentato in anteprima al festival. Peppe, ex-galeotto con 30 anni di galera alle spalle, oggi drammaturgo e attore, e l’ex-manager Vincenzo, prima “gola profonda” del sistema bancario italiano, oggi consulente

Annunciati i vincitori della XIX edizione del RIFF. Miglior Lungometraggio è Havel di Slávek Horák, menzione speciale a La Fortaleza di Jorge Thielen-Armand, Miglior Corto Italiano è Zheng di Giacomo Sebastiani, Vince il Premio Rai Cinema Channel The Recycling Man di Carlo Ballauri.

La giuria chiamata a valutare i lavori finalisti è composta da: Fabrizio Lucci (direttore della fotografia), Anselma Dell’Olio (regista e critica), Lino Guanciale (attore), Lapo Gresleri (critico cinematografico), Patricia Mayorga Marcos (giornalista cilena), Ahmed Ejaz (giornalista Pakistano), Stefano Ratchev (musicista e compositore di colonne sonore