recycling3

Ecco gli incontri e i panel che vedranno la partecipazione di tantissime realtà del panorama cinematografico nazionale; occasioni uniche per discutere e confrontarsi sulle nuove sfide nel mondo del cinema e dell’audiovisivo.

Come ogni anno, il RIFF affianca, alle proiezioni di film, una serie di appuntamenti dedicati al settore attraverso panel ed incontri con professionisti, per dialogare e discutere su alcune delle grandi sfide del cinema contemporaneo.

Si inizia Domenica 29 Novembre con ‘Che fine hanno fatto i sogni?’, un convegno sul futuro dell’industria cinematografica italiana dopo la pandemia. L’evento, promosso da CNA Cinema Audiovisivo Roma in collaborazione con Cinema d’iDEA e Kalabrone Film, intende puntare un riflettore sul Cinema in questo momento di sofferenza economica e artistica.

Il focus seguirà la proiezione del documentario dal titolo omonimo, diretto da Patrizia Fregonese de Filippo.

Lunedì 30 Novembre sarà la volta del Pitch Day: Francesco Perciballi, CEO della piattaforma Tixter, si unirà a noi per parlarci dei nuovi strumenti e tecnologie digitali per il finanziamento e la distribuzione di prodotti audiovisivi.

In questa occasione, i finalisti del concorso del RIFF per le sceneggiature, si confronteranno con gli ospiti presenti su come presentare un’idea nel nuovo mercato post-covid. Seguirà un face to face tra i produttori e il candidato del cui progetto si sono maggiormente interessati.

Infine, il nostro ultimo panel sarà dedicato all’approfondimento della nuova scena black del cinema statunitense.  Giovedì 3 Dicembre ci raggiunge il critico e storico del cinema Lapo Gresleri che nel suo incontro ‘BLACK FILMS MATTER’ ci racconterà delle tendenze, stili e tematiche di una cinematografia in rapido sviluppo che sta scardinando il sistema iconografico hollywoodiano per offrire prospettive alternative su importanti e attuali questioni sociali.

Gli eventi saranno tutti trasmessi in streaming; presto troverete tutte le info e i link sul nostro sito.

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Scopri le altre News di Riff

Programma del 2 dicembre al RIFF: per i doc. italiani “Cicliste per caso” un on the road in bici attraverso gli USA, da Napoli “La Conversione” sulla vita dopo la prigione e per i lungometraggi “La Fortaleza” una finestra sul Venezuela. Spazio ai corti d’animazione provenienti da tutto il mondo

Alle 16.20 per i corti internazionali OsWorld di Philip Hedegaard Povlsen (Danimarca), Quand elle tombe di R. Dumont & A. Ryan (Canada), The handyman di Nicholas Clifford (Australia), The invasion di Dante Rustav (Uzbekistan), The woman of the house di Felipe Espinosa (Spagna). Alle 18.20

Anticipiamo il programma del 1° dicembre con l’atteso doc in anteprima italiana “Darryl Jones: In the Blood” sul celebre bassista dei Rolling Stones per i lungometraggi in concorso “Fires In The Dark” in anteprima europea. alle 22 il consueto appuntamento con i corti made in italy.

Quinta giornata per il RIFF, Rome Independent Film Festival online sumymovies.it. Martedì 1° Dicembre giornata ricca di proiezioni.  Alle ore 18.20 per i documentari internazionali in concorso ci sarà Darryl Jones: In the Blood di Eric Hamburg, USA, 2020, che sarà presentato in anteprima italiana.

Inizio settimana con un programma mozzafiato con “A riveder le stelle” sull’area wilderness più grande d’Europa “La Val Grande” e il film “Angie: Lost Girls” in anteprima europea su una cruda storia di adolescenti che vede alla regia Julia Verdin, produttrice di oltre 30 film tra cui Il Mercante di Venezia con Al Pacino.

Lunedì 30 novembre alle 16.20 spazio ai corti internazionali in concorso con Consolation di Lina Asadullina (Russia), Decent People di Maxime Roy (Francia), El remanso di Sebastián Valencia Muñoz (Colombia) e How Scared She Was di Alessandro Repetti (Regno Unito/Italia). Alle 18.20 per i doc.