RIFFacce-16

TICKET E PASS ESCLUSIVI PER PROMUOVERE IL TALENTO E IL CINEMA INDIPENDENTE !!! SUPPORT RIFF

La XIV edizione del RIFF sta arrivando! Dal 7 al 15 maggio presso il The Space – Cinema Moderno di Roma i migliori artisti indipendenti presenteranno i propri lavori nel festival di cinema indipendente più famoso d’Italia. Opere prime, piccoli capolavori indie e documentari di grande impatto sociale saranno l’anima di un evento che da quasi 15 anni ha rivoluzionato la cinematografia indipendente internazionale. Un’offerta culturale unica nel suo genere che quest’anno sarà arricchita da una selezione dei Teddy Awards, storico riconoscimento internazionale LGBT conferito a personalità legate al mondo dell’arte e della cultura. Il Rome Independent Film Festival negli anni è riuscito a valorizzare film sconosciuti al grande pubblico che poi hanno trovato la gloria nei botteghini e nel riconoscimento più ambito al mondo, la statuetta degli Oscar. Per questo il RIFF ha come scopo primario quello di promuovere il cinema indie, un obiettivo che vogliamo condividere con il fantastico pubblico che ogni hanno gremisce le proiezioni e gli eventi. Per supportare il meglio del cinema indipendente in circolazione, il RIFF ha adottato una politica di prezzi competitiva e alla portata di tutti.
5 euro per ogni singola sessione pomeridiana
7 euro per quella serale
In più, per i veri cinefili, ci sono gli straordinari PASS del RIFF:
VIP PASS inclusivo di:
– ingresso alle proiezioni per l’intera durata del festival
– catalogo RIFF Awards
– sconti presso i ristoranti e gli alberghi convenzionati
– invito all’ Opening Party
– invito alla Premiazione Finale & After Party
a soli 50 euro
INDEPENDENT PASS inclusivo di:
– ingresso alle proiezioni per l’intera durata del festival
a soli 40 euro
Sono inoltre tantissime le offerte e le convenzioni che diverse strutture offrono al RIFF

  • i possessori di Bibliocard avranno una riduzione del biglietto a 5€ (anziché 7€) per le proiezioni serali e uno sconto pari al 20% per chi vorrà acquistare una Vip PASS o Independent PASS
  • Ristorante Cotto: sconto del 10% limitato alla settimana del Festival.
    (Via Torino, 124 – +39 06 8351 1947 – http://www.cottoroma.it/)
  • Black Market: Aperitivo 8€; Vino 4€; birra con offerta 3×2.
    (Via Panisperna, 101 – 339 898 1992 – http://www.blackmarketartgallery.it/)
  • Elebike: sconto del 20 % sui tour e sul noleggio fino al 31 luglio.
    (Via Paola, 10 – 06 6880 6033 – http://www.elebikerome.it/it/)
  • ParkAppy: con questa applicazione troverete facilmente parcheggio anche al centro di Roma e nelle vicinanze del cinema The Space di piazza della Repubblica

per info: Email: accrediti[at]riff.it
[L’accredito e il PASS non garantiscono l’accesso in sala a posti esauriti]
Aiutaci a far crescere la cinematografia indipendente! Support us!
https://www.riff.it/ticket/

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Scopri le altre News di Riff

Annunciati i vincitori del pubblico per la XIX edizione del RIFF. Miglior Documentario Italiano è La Conversione di Giovanni Meola; Miglior Doc. Internazionale è il colombiano The Fog of Peace di Joel Stangle. Per i corti vince l’animazione con Something Borrowed di Michaela Wozny

Il Premio del Pubblico al Miglior Documentario Italiano va a La Conversione di Giovanni Meola presentato in anteprima al festival. Peppe, ex-galeotto con 30 anni di galera alle spalle, oggi drammaturgo e attore, e l’ex-manager Vincenzo, prima “gola profonda” del sistema bancario italiano, oggi consulente

Annunciati i vincitori della XIX edizione del RIFF. Miglior Lungometraggio è Havel di Slávek Horák, menzione speciale a La Fortaleza di Jorge Thielen-Armand, Miglior Corto Italiano è Zheng di Giacomo Sebastiani, Vince il Premio Rai Cinema Channel The Recycling Man di Carlo Ballauri.

La giuria chiamata a valutare i lavori finalisti è composta da: Fabrizio Lucci (direttore della fotografia), Anselma Dell’Olio (regista e critica), Lino Guanciale (attore), Lapo Gresleri (critico cinematografico), Patricia Mayorga Marcos (giornalista cilena), Ahmed Ejaz (giornalista Pakistano), Stefano Ratchev (musicista e compositore di colonne sonore